IL MIO CARRELLO
H0 1:87
IV
Power system DC
NEM 652 Schnittstelle
Normschacht NEM 362
Note to EU Toys Directive 2009/48/EC: Warning, not suitable for children under 15.
B-Stock

Roco 73197-BWARE
Serie 491

Prezzo consigliato dal fabbricante: 204,90 €

159,66 €
Corresponds to export price of:
168,62 USD
Online
disponibile da magazzino
Store Detmold
 
Quantità:   

Descrizione e dati

B-Stock: Retoured article with traces used, original packaging is damaged.

Automotrice elettrica 491 001 "Gläserner Zug" della Deutsche Bundesbahn.

■ Per la prima volta in livrea rosso-beige con scritta Era IV

All'inizio degli anni '30, al fine di rendere i servizi di viaggio ed escursioni più attraenti per la popolazione tedesca, l'allora Deutsche Reichsbahn Gesellschaft (DRG) decise di costruire un totale di cinque vagoni ferroviari di osservazione. A quel tempo, era importante che la DRG fosse in grado di resistere alla crescente concorrenza nei servizi di autobus per le escursioni. Durante la costruzione dei vagoni ferroviari, l'obiettivo era quello di offrire a tutti i passeggeri una visione del paesaggio il più possibile libera e senza ostacoli. Oltre a tre veicoli diesel-idraulici, due sono stati ordinati anche per il funzionamento elettrico. H. Fuchs Waggonfabrik di Heidelberg si è occupata della parte meccanica, mentre AEG, di Berlino, ha fornito la parte elettrica.
Con l'elT 1998, la prima delle due unità multiple elettriche, presentata al pubblico già nel 1935, il viaggio di accettazione del 27 febbraio 1936 portò da Monaco alla stazione di confine austriaca di Kufstein e ritorno. Entrambi i vagoni ferroviari ET 91 01 e 02, a cui la popolazione ha dato il nome sonoro "Treno di vetro", si sono rapidamente affermati con i passeggeri. Escursioni popolari erano il tour del Karwendel attraverso Mittenwald fino a Innsbruck o il tour alpino attraverso Salisburgo, Bischofshofen e Kufstein fino a Monaco.
Mentre l'ET 91 02 è bruciato in un attentato dinamitardo a Monaco nella notte del 9 marzo 1943 ed è stato completamente distrutto, per l'ET 91 01 è stato preso in considerazione un parcheggio sicuro. Fu trasferito a Bichl in Baviera e murato nel capannone delle macchine lì. Fu l'unico "treno di vetro" elettrico sopravvissuto alla guerra e presto poté essere nuovamente utilizzato per le escursioni.
Non è stato fino al 12 dicembre 1995 che i suoi molti anni di servizio sono interrotti bruscamente quando si è scontrato con ÖBB 1044 235 alla stazione di Garmisch-Partenkirchen. Il telaio e le apparecchiature elettriche come il motore di trazione e il trasformatore erano così gravemente danneggiati che il veicolo ha dovuto essere parcheggiato per sempre.
Fabbricante: Roco
N. articolo:73197-BWARE
EAN:2000004014674
Scala: H0
Società ferroviaria:DB
Epoca:IV
Sistema di alimentazione corrente: DC
Decoder digitali:No
Interfaccia digitale:dotato di interfaccia per decoder digitali a norma NEM 652
Aggancio:Modello provvisto di aggancio NEM 362 senza cinematismo di allontanamento
Motore:5-pol. Motor
Volano:
Numero di ruote con aderenza:1
Numero di assi azionati dal motore:2
Lunghezza fra i respingenti:236 mm
Raggio minimo di percorrenza sulle curve:358 mm
Arredamento interno:equipaggiato con arredamento interno
Illuminazione in testa:Tre fari illuminati in testa e due luci in coda, seguono la direzione di marcia
 
Data di pubblicazione:Q3/2021
Prezzo del fabbricante:204,90 €

Wish list

Lista dei desideri